Il Times Of India ha pubblicato la notizia che il Dipartimento di Stato Indiano che si occupa di archeologia e cultura del paese sta pensando di chiedere aiuto a Nasa e ISRO (l'Agenzia Spaziale indiana) per indagare su alcune pitture rupestri risalenti a circa 10.000 anni fa che potrebbero raffigurare alieni e Ufo. 
I disegni si trovano a Charama nel distretto Kanker una zona tribale di Bastar, a circa 130 km da Raipur, nelle grotte tra i villaggi lam e Gotitola. Secondo l'archeologo JR Bhagat, questi quadri raffigurano figure umanoidi come quelle mostrate nelle pellicole di Hollywood e Bollywood.
"I risultati suggeriscono che gli esseri umani in tempi preistorici potrebbero aver visto o immaginato esseri provenienti da altri pianeti, che ancora creano curiosità tra le persone ed i ricercatori. Necessitiamo di una ricerca estesa per ulteriori accertamenti. Chhattisgarh attualmente non dispone di tale esperto che potrebbe fare chiarezza sull'argomento", ha detto il Prof. Bhagat.


Ci sono diverse credenze tra la gente del posto, che abita da sempre in questi villaggi. Mentre pochi fanno caso ai dipinti, altri raccontano storie che hanno sentito dai loro antenati. Narrano di esseri di piccole dimensioni, che hanno usato dei velivoli dalla forma arrotondata per arrivare dal cielo. Storie "sgualcite" dal tempo, che si tramandano di generazione in generazione.


Baghat non pensa necessariamente che le raffigurazioni siano riferite ad esperienze reali, ma non lo esclude.
"I dipinti sono creati in colori naturali che sono appena sbiaditi nonostante gli anni. Le figure scolpite stranamente sono in possesso di oggetti simili ad armi, e non hanno caratteristiche chiare. Specialmente il naso e la bocca mancano del tutto. In alcune immagini, sembrano indossare tute spaziali. Non possiamo confutare la possibilità che siano frutto della fantasia degli uomini preistorici, gli esseri umani da sempre sono capaci di essere molto stravaganti su queste cose ", ha detto l'archeologo.
Fonte originale: Ufoonline.it

Effettivamente alcune immagini del sito lasciano molto spazio alla fantasia, tuttavia come in altri casi analoghi non occorre giungere subito a conclusioni quantomeno azzardate.
In ogni caso, come riportato in un commento sul sito della fonte originale, le immagini si possono trovare direttamente sul sito del Dipartimento di Cultura e Archeologia del governo di Chhattsgarh dove però manca l'ultima foto raffigurante una presunta navicella, mentre la descrizione del sito archeologico si trova a questo indirizzo dove si parla di antiche divinità indiane ed ovviamente non esiste alcun accenno ad alieni o ufo.
16/07/14

0 commenti: