Meditation Room

Tra la miriade di associazioni, fondazioni ed enti che, a livello internazionale, perseguono apparentemente nobili cause, ce n’è una, la Lucis Trust Publishing, che ha il privilegio di essere la casa editrice ufficiale delle Nazioni Unite presso le quali gestisce anche la strana ed esoterica “Meditation Room”. Membro del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, fra le varie sotto-organizzazioni che da essa diramano spicca la World Goodwill, ONG riconosciuta e rappresentata regolarmente nelle riunioni informative della Direzione Generale dell’ONU.
Negli anni ’20 Alice Bailey, discepola dell’occultista Madame Helena Blavantsky e appartenente alla Società Teosofica, fondò assieme al marito Foster Bailey, massone di 33° grado, la casa editrice Lucifer Trust. Da buoni occultisti, decisero poi di cambiare il nome in un più innocente Lucis Trust, occultando un’evidente indiscrezione, poiché ovviamente la parola “Lucifer” “rivelava la vera natura del Movimento New Age troppo esplicitamente”.


Le prime pubblicazioni furono una ventina di libri, che la Bailey affermò di avere scritto sotto la dettatura telepatica di uno dei suoi “Maestri Ascesi”, Djwhal Khul, monaco tibetano che le comunicava psichicamente i messaggi dalle montagne dell’Himalaya. Questi scritti furono la base ispiratrice del movimento New Age, termine coniato dalla Bailey che nel suo libro “Education for a New Age” suggerisce: “Una Cittadinanza Mondiale dovrebbe essere obiettivo degli illuminati, con una federazione mondiale ed un cervello mondiale”, ossia un Nuovo Ordine Mondiale. Nello stesso libro parla di “Gerarchie Esterne” che, con un piano ben congegnato, condurranno l’arrivo di una ”Era dell’Acquario”.
Un’efficace descrizione del Piano ce la dà Foster Bailey nel suo libro del 1972, “Running God’s Plan”, dove dice: “Il piano di Dio è consacrato all’unificazione di ogni razza, religione e credo”.
Nel suo libro Foster Bailey spiega anche che tra i membri delle “Gerarchie Esterne” ci sarebbero, oltre alle entità disincarnate delle quali parla la Bailey, anche persone in carne ed ossa, “un gruppo di dirigenti a livello mondiale esperti e specialisti nei vari campi”.

Lucis Trust

La Lucis Trust è sponsorizzata e controllata, fra gli altri, da Robert McNamara (ex esecutivo della Ford, Ministro della Difesa USA durante la guerra in Vietnam, presidente della Banca Mondiale e membro della Fondazione Rockfeller), Thomas J. Watson Jr. (Presidente IBM e ambasciatore USA a Mosca), Greenpeace e Amnesty International.
Inoltre, tramite la  Windsor International Bank and Trust Company, sarebbe collegata alle seguenti organizzazioni:  Fondo internazionale per lo sviluppo, Fondazione Rockefeller, WHO / Habitat for Humanity, National Resources Defense Council, Council on Foreign Relations (CFR) e molte altre ancora, anche se sembra che le tracce di questi collegamenti sarebbero state cancellate e rimarrebbe solo la cache di Google.

Windsor International Bank and Trust Company

Tuttavia rimane un dato di fatto inconfutabile: una organizzazione esoterica sovranazionale con idee di questo tipo ha una presenza massiccia nell’ambito delle Nazioni Unite. 
Con tutte le inquietanti implicazioni che ne derivano.

Fonte: Startmakingasense
25/11/14

0 commenti: