Nell'aprile del 2009 gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) hanno individuato due misteriosi cerchi scuri di 4 km di diametro nel ghiaccio del lago Baikal in Russia.  Alcuni aspetti di questi strani cerchi di ghiaccio hanno lasciato molto perplessi gli studiosi.
Ovviamente non si tratta di un fenomeno nuovo, tuttavia date le loro enormi dimensioni, questi cerchi sono visibili solo dall’alto. In questi ultimi anni il governo russo ha attivato il monitoraggio quotidiano del lago Baikal dallo spazio che ha permesso gli avvistamenti satellitari del misterioso fenomeno.
In base alle osservazioni, le strutture circolari non appaiono ogni anno: sono stati osservati per la prima volta nel 1999, poi nel 2003 e nel 2005. Compaiono per lo più nel mese di aprile ed ogni volta cambiano la loro posizione rispetto agli anni precedenti.  I due cerchi avvistati dagli astronauti si trovano rispettivamente sul bordo meridionale del lago ed al centro.


Secondo gli scienziati i due cerchi sono i punti focali di una rottura del ghiaccio e potrebbero essere causati da emissioni di metano che creano una corrente di acqua più calda che si muove vorticosamente in senso circolare a causa della forza di Coriolis.
"Una volta che la massa d'acqua raggiunge la parte inferiore del ghiaccio sulla superficie del lago, l'acqua calda scioglie il ghiaccio creando un anello," ha dichiarato Marianne Moore, un’ecologa marina del Wellesley College nel Massachusetts che ha trascorso molto tempo a studiare il lago Baikal con i ricercatori russi.
Il colore scuro dei cerchi è dovuto all’assottigliamento del ghiaccio, che avviene di solito in giugno. La generazione dei moti vorticosi di acqua più calda non è rara in alcune zone del lago, relativamente poco profonde, dove è stata rilevata attività idrotermale, come ad esempio nell’area centrale dove è localizzato il secondo cerchio individuato dagli astronauti dell’ISS.
E’ interessante notare che il lago Baikal è il più grande (in volume) ed il più profondo lago di acqua dolce della Terra, inoltre è anche uno dei laghi più antichi del mondo poiché ha un’età compresa tra i 25 ed i 30 milioni di anni. I sedimenti depositati sul suo fondo sono profondi sino a 7 km. Il lago ospita le rare foche di acqua dolce e diverse specie di pesci che non si trovano in nessun altro luogo del pianeta.

Fonte: Unbelievable Info
06/12/14

0 commenti: